Test delle punte Powerbit - Tangen, Norvegia

22 maggio 2017

A Oslo, Norvegia, e nei suoi dintorni, sono in corso importanti investimenti in nuove infrastrutture. Sono state costruite nuove ferrovie e sono in corso di costruzione nuove autostrade ad alta capacità.

Per l'approvvigionamento del materiale da costruzione per le strade, attorno a Oslo sono state aperte diverse cave, dove la roccia viene perforata, fatta brillare e frantumata. La Powerbit è stata testata in tre diverse cave, Tangen Pukkverk, Skolt Pukkverk e Franzefoss Pukk AS. Nella cava in Tangen, gestita dal più grande frantumatore della Norvegia, Kjell Foss Pukkverksprengning, l'operatore di perforazione Trond Eger continua a stabilire nuovi record di perforazione. Da solo, perfora circa 90.000 metri all'anno.

“La mia esperienza è che Powerbit dura almeno 250 metri in più rispetto alle precedente punte utilizzate.”

Trond Eger, Operatore di perforazione di Kjell Foss Pukkverksprengning

La roccia è gneiss, una roccia molto dura e mediamente abrasiva che logora rapidamente le punte di perforazione. Presso la cava di Tangen sono state testate le Powerbit T45 da 89 mm con bottoni Trubbnos HD rispetto alle punte standard di perforazione Atlas Copco Secoroc da 89 mm con bottoni di forma sferica. Durante le prove, la rettifica è stata effettuata con normali mole a tazza che non ricreano la forma Trubbnos. Nonostante ciò, l'esperienza di Trond Eger è che le Powerbit durano almeno 250 metri in più rispetto alle punte precedentemente utilizzate. Le punte standard durano normalmente 1090 metri, mentre la Powerbit ha raggiunto una durata di 1340 metri. 


“Quando verranno lanciate le punte Powerbit con bottoni Trubbnos e le mole speciali Trubbnos, cambierò punta appena possibile.”

Trond Eger

Fatti e numeri

Varie Powerbit con bottoni Trubbnos vs. punte di riferimento

2016 Testimonianze dei clienti Utensili per la perforazione della roccia