La Cina passa dallo pneumatico all'idraulico

11 agosto 2014

Il carro di perforazione PowerROC T25 DC di Atlas Copco, costruito in Giappone, sta convincendo i clienti cinesi di quanto sia avveduto passare da attrezzature a comando pneumatico ad attrezzature a comando idraulico.

La città di Suizhou, nella provincia settentrionale di Hubei in Cina, è nota come la città natale degli antichi imperatori cinesi Yandi-Shennong e Huangi. È anche la città natale delle famose campane usate come strumenti a percussione da migliaia di anni. Oggigiorno tuttavia, la città svolge anche un importante ruolo per lo sviluppo commerciale est-ovest e il passaggio a una tecnologia più moderna. Un esempio tipico è l'attuale passaggio degli imprenditori locali da attrezzature pneumatiche ad attrezzature di perforazione idrauliche.

Una di queste è l'azienda che sta ora aiutando China Railway’s 12th Bureau Group a costruire un'autostrada di 665 km tra Macheng e Zhuxi usando il carro di perforazione di superficie PowerROC T25 DC di Atlas Copco. Questo carro con martello fuori foro, costruito nello stabilimento Atlas Copco di Yokohama, Giappone, viene usato per praticare fori da 89 mm in una cava che fornisce aggregati per la realizzazione di nuove strade. In queste rocce di granito duro, la velocità di penetrazione è 30 m/h. L'azienda è piccola, consapevole dei costi e usava carri di perforazione pneumatici di fabbricazione locale, ma recentemente è passata al PowerROC T25 DC che consuma molto meno combustibile, circa 0,3–0,35 litri al minuto. PowerROC T25 DC è dotata di una perforatrice da roccia COP 1240 da 12 kW e aste R32, T38 e T45 per la perforazione di fori da 58–89 mm a una profondità massima di 21 m. "Non è stato facile convincere l'azienda ad acquistare il PowerROC T25 DC, quindi le aspettative sulle prestazioni del carro erano particolarmente alte", racconta Chi Zeng, Account Manager presso il concessionario Atlas Copco, Wuhan Zhongnan. "Quando abbiamo presentato il carro, abbiamo fornito dati numerici che dimostravano quanto avrebbero potuto risparmiare con un carro pneumatico e in quali altri modi ancora avrebbero beneficiato del PowerROC T25 DC. Negli ultimi mesi, l'azienda ha usato il carro molto spesso e l'efficienza è così impressionante che a volte devono arrestare la perforazione per rispettare i tempi dei processi che si svolgono a valle." L'imprenditore sostiene di essere soddisfatto dell'elevata affidabilità del carro, delle sue prestazioni, mobilità e bassi consumi di combustibile. Zeng conclude: "Siamo sempre molto felici quando un cliente scopre i vantaggi delle attrezzature idrauliche, soprattutto se il cliente era solito usare macchine pneumatiche di marchi locali."

Testimonianze dei clienti Carri di perforazione di superficie Surface construction & quarrying 2014