I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Media / Application stories / AirScan per la bassa pressione

AirScan per la bassa pressione

2015-05-06

Lo strumento di analisi perfetto  per ottimizzare il parco soffianti, nella compressione di aria a bassa pressione

Atlas Copco Italy AS Inserting Flow Meter
L’impiego dell’aria compressa presso un depuratore di acque reflue (analogamente a quanto avviene in uno stabilimento industriale), segue le più diverse dinamiche nel corso della giornata e si può dire che tipicamente il consumo ha variazioni anche notevoli tra i picchi di consumo massimo e la minima portata di aria richiesta. Solamente con una diagnosi energetica completa è possibile procedere in modo preciso nella scelta di acquisto di una nuova soffiante ad alta efficienza, senza dimenticare la possibilità di beneficiare dei TEE (Titoli di Efficienza Energetica o Certificati Bianchi). Per un monitoraggio sicuro, Atlas Copco ha sviluppato un sistema di diagnosi avanzato– AirScan - in grado di misurare in continuo la portata di aria, la pressione ed i parametri elettrici fornendo una valutazione completa dei risparmi energetici ottenibili.

Qui di seguito un’interessante case history di un’azienda Belga:

Il servizio AirScan offerto al cliente ha consentito di:
  • misurare le prestazioni delle soffianti  funzionanti nell’impianto (tecnologia a lobi),
  • dimostrare la migliore efficienza della tecnologia a vite proposta (ZS355 + VSD)
  • quantificare il risparmio che la nuova tecnologia può generare.
Le nostre precedenti simulazioni effettuate con l’Airscan  prevedevano un potenziale risparmio del 22,8% nelle stesse condizioni operative e così è stato.Il cliente ha sostituito le macchine verificando di persona i benefici previsti.
L’intero parco di soffianti a lobi esistenti mostrava, infatti, un consumo specifico misurato di sala pari a 120 J/l (portata di aria resa 990 l/s ad una pressione di 870 mbarg) . Con la soffiante ZS355 + VSD a vite, funzionante nelle stesse condizioni, il consumo specifico è calato fino al valore di 95 J/l, mostrando quindi un potenziale risparmio energetico di circa il 21% ed in termini di potenza assorbita di 25 kW.

Oltre al risparmio energetico, la nuova tecnologia è in grado di:
  • Ridurre la rumorosità
  • Ridurre la temperatura

Se volete saperne di più sul servizio Air Scan o sulle soffianti a bassa pressione Oil-Free, potete contattare :