I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Media / Novità locali sull'azienda / Un Compressore Atlas Copco “atterra” sullo stabilimento Menarini

Un Compressore Atlas Copco “atterra” sullo stabilimento Menarini

2009-04-09

Il compressore ZT 75 e sullo sfondo la cupola del Duomo di Firenze
A Firenze , a pochi passi dal centro, ferve l’attività di un’azienda farmaceutica presente con i propri prodotti in oltre 100 paesi. La Menarini è oggi il primo gruppo farmaceutico italiano nel mondo, da sempre persegue gli obbiettivi di Ricerca e Internazionalizzazione ed è 19° in Europa su 2.311 aziende e 36° nel mondo su 4.641 aziende.

Menarini nasce oltre un secolo fa, esattamente nel 1886,  in un piccolo laboratorio della Farmacia Internazionale di Napoli e si trasferisce a Firenze nel 1915,  dove è tuttora ubicato lo stabilimento storico del Gruppo , all’interno del quale sono state ideate e poi realizzate le sue prime formulazioni farmaceutiche. La produzione in questo stabilimento è dedicata alle soluzioni sterili (fiale e liofilizzati) e ai gel , prodotti ed esportati in tutto il mondo.
 
L’altro stabilimento di Firenze è invece dedicato alla produzione di antibiotici betalattamici per il mercato europeo ed extraeuropeo. L’alta specificità della sua produzione lo rende un sito produttivo di importanza strategica per le esigenze del Gruppo Menarini (gli altri stabilimenti si trovano, tra l’altro, a Pisa, l’Aquila, Pomezia (Roma), Germania (Berlino 2 stabilimenti e Dresda),  Guatemala, Spagna e Turchia.

Il Gruppo Menarini ha da sempre posto al centro della propria attenzione le tematiche relative alla salvaguardia dell’ambiente. Le materie prime ed i materiali di confezionamento che entrano nel ciclo di produzione dei farmaci vengono acquistati solo ed esclusivamente da fornitori qualificati, presso i quali sia stata portata a termine la verifica che accerti che il loro sistema di Qualità sia in linea con gli stringenti requisiti richiesti dal Gruppo.

Atlas Copco Italy- Il compressore ZT 75 pronto per essere installato sul tetto dello stabilimento Menarini
Perfettamente congruente con la sua filosofia aziendale Menarini ha scelto la tecnologia dei compressori Atlas Copco serie “Z” che garantisce l’assoluta purezza dell’aria compressa 100% oil-free (la serie di compressori Z sono stati , tra l’altro, i primi  al mondo ad essere certificati ISO 8573-1 Classe 0) eliminando così non solo il rischio di contaminazione del prodotto finale, ma anche il problema dello scarico delle condense: non essendo queste inquinate da olio lubrificante possono essere scaricate senza alcun trattamento di depurazione.

Nello stabilimento Menarini di Firenze l’ aria compressa “100% oil-free”  è fornita da un compressore rotativo a camme tipo ZT 45-7,5, un compressore rotativo a vite tipo ZT 55-8.6 e dall’ultimo arrivato in volo: un nuovo compressore rotativo a vite tipo ZT 75-8.6, sempre di Atlas Copco. Una presenza insospettabile la loro: grazie alla silenziosità intrinseca e al design della cappotta insonorizzante i compressori  serie “Z” possono essere installati anche in siti produttivi dove non è presente una sala compressori dedicata. Lo stabilimento Menarini  ne è un’esempio: tutti i compressori Atlas Copco sono installati sul tetto dell’azienda e operano nel pieno rispetto dell’ambiente.


Per maggiori informazioni sui prodotti trattati:


Manuela Stagnati

Sales & Marketing Support Communication

Atlas Copco Italia S.p.A. - Compressori Industriali

Via F.lli Gracchi, 39 - 20092 Cinisello Balsamo (MI)