I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Media / Novità su prodotti e servizi / La sesta generazione di rulli tandem pesanti Dynapac porta la compattazione ad un nuovo livello!

La sesta generazione di rulli tandem pesanti Dynapac porta la compattazione ad un nuovo livello!

2016-03-14

La prima generazione di rulli tandem pesanti Dynapac, CC40, risale al 1964. Atlas Copco presenta ora la sesta generazione: CC4200 - CC6200. L’utilizzo di queste macchine risulta estremamente funzionale per l’operatore: grande semplicità di utilizzo, eccellente manovrabilità e una compattazione di qualità superiore. I motori rispondono alla più recente tecnologia per la riduzione delle emissioni, le prestazioni sono valorizzate da un’elevata frequenza di vibrazione e dall’avanzato sistema di irrorazione, per un’affidabilità di livello superiore.

Dynapac CC3200
Posizione di guida versatile, visibilità eccellente

Per progettare la nuova generazione, come sempre Atlas Copco ha pensato innanzitutto all’operatore. Il sedile e il modulo di sterzo sono girevoli e possono scorrere da destra a sinistra. Questo consente all’operatore di muoversi – in maniera ergonomica - da una parte all'altra della macchina per vedere i bordi del rullo. A questo si unisce il mini-volante elettronico, che rende ancora più facile sterzare il rullo con facilità e precisione; l’ergonomia e la manovrabilità raggiungono così un livello ancora superiore.

Comandi più semplici, macchina più intelligente

Il nuovo pannello strumenti e comandi della sesta generazione è estremamente facile da usare ed intuitivo. Il grande schermo touch-screen garantisce la massima visibilità ma il tradizionale comando a display rimane comunque disponibile. La tecnologia recentissima semplifica l’utilizzo del rullo, garantisce una manovrabilità ottimizzata e quindi aumenta la qualità del lavoro di compattazione.

La procedura di avvio è un altro esempio di semplicità. E’ sufficiente ruotare la chiave di accensione, impostare la leva di comando avanti/indietro in folle e premere il pulsante ON/OFF. “L’intelligenza” della macchina si occupa di tutto il resto, incluso il pre-riscaldamento, e il motore parte quando è pronto.

Una manovrabilità ineguagliabile

Molto apprezzato dagli operatori, Atlas Copco ha da tempo incluso il disassamento nei suoi rulli tandem, avvalendosi dell’esclusivo metodo che combina lo sterzo con snodo centrale al tamburo posteriore sterzante. Sulla sesta generazione, Atlas Copco è andata ancora più in là aumentando il disassamento a 500 mm e utilizzando il tamburo anteriore, migliorando ulteriormente la precisione di guida.

Il disassamento di 500 mm consente di ridurre notevolmente il raggio di sterzata e aumenta inoltre la capacità di superficie compattata durante i passaggi statici finali mirati ad eliminare i segni sullo strato di conglomerato.

Compattazione rapida ed efficace per gli strati sottili

L’elevata frequenza di vibrazione è da sempre un’importante caratteristica dei rulli tandem Dynapac di Atlas Copco. Gli strati sottili odierni devono essere compattati rapidamente perché si raffreddano velocemente.

Un’ampiezza maggiore compatta rapidamente, ma può frantumare il conglomerato.

Nella sesta generazione, Atlas Copco continua ad avvalersi del suo “concept” basato su elevata frequenza di vibrazione con bassa ampiezza, per mantenere alta l’efficienza sugli strati di asfalto sottili utilizzati attualmente. Questo consente di compattare gli strati sottili con grande efficienza.

Riduzione delle emissioni e del consumo di carburante

Durante la fase progettuale, le parole d’ordine erano sostenibilità e ambiente di lavoro. Di conseguenza, la macchina incorpora la più recente tecnologia per la riduzione delle emissioni (motori Stage IV/T4 Final). Grazie al sistema automatico di regime minimo, se il rullo resta fermo per oltre 10 secondi con regime elevato e il cambio in folle, il motore passa automaticamente al regime minimo per ridurre emissioni, consumi di carburante e rumorosità.

Il sistema d’irrorazione avanzata garantisce affidabilità

Sulle macchine Dynapac della sesta generazione, l’affidabilità del sistema d’irrorazione è una priorità in quanto considerato forse la funzione più importante per un rullo da conglomerato bituminoso. Tutti i rulli della gamma sono equipaggiati con sistema AWC di controllo automatico dell’acqua, timer d’irrorazione, pulsante d’irrorazione a getto massimo, doppie pompe e doppie barre d’irrorazione. L’affidabilità è ulteriormente garantita dal filtraggio a tre stadi che include un filtro sul foro di riempimento, uno in prossimità della pompa e uno su ciascun ugello.

La superficie del tamburo e tutte le barre ed ugelli d’irrorazione sono visibili dalla postazione di guida dell’operatore.


Queste e molte altre novità allo stand Atlas Copco a Bauma 2016. Stand n. FS 1108, area scoperta.

Per ulteriori informazioni:

Atlas Copco è un'azienda leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni sostenibili per la produttività Industriale. Il Gruppo è fornitore di compressori innovativi, espansori e sistemi di trattamento dell'aria, attrezzature per ingegneria civile e mineraria e per il settore delle costruzioni, utensili industriali e sistemi di assemblaggio. I prodotti sviluppati da Atlas Copco mirano alla produttività, all'efficienza energetica, alla sicurezza e all'ergonomia. Fondata nel 1873, con sede principale a Stoccolma (Svezia), l'azienda vanta una presenza mondiale in oltre 180 Paesi. Nel 2014, Atlas Copco ha registrato un fatturato di 94 miliardi di corone svedesi (10,3 miliardi di Euro), con un organico di oltre 44.000 dipendenti.