I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Media / Novità su prodotti e servizi / Tre martelli HB4100 Atlas Copco in azione per la realizzazione della Galleria Val di Sambro

Tre martelli HB4100 Atlas Copco in azione per la realizzazione della Galleria Val di Sambro

2013-06-26

La realizzazione della Galleria Val di Sambro, nell’ambito della Variante di Valico, è un opera dall’elevata difficoltà esecutiva in uno dei territori morfologicamente e geologicamente più complessi d’Europa per la presenza di gas naturali. I lavori di scavo – realizzati con metodo tradizionale – vedono protagonisti in cantiere tre martelli Atlas Copco HB 4100.

Atlas Copco Italy  FIG 1_HB_Escav
Il progetto Variante di Valico consiste nell’adeguamento del tratto di attraversamento appenninico tra Sasso Marconi e Barberino di Mugello sull’autostrada A1 Milano-Napoli. Per lo scavo – con metodo tradizionale - della Galleria Val di Sambro (lotto 5b), L’ATI Lagaro (costituita da CBM Carpi, Consorzio Cooperative Costruzioni e CFM) sta impiegando tre martelli demolitori idraulici HB4100, modificati con accorgimenti richiesti dal cliente.

Il martello viene utilizzato per effettuare l’abbattimento del fronte, dal piede alle spalle fino al nucleo, dopodiché cede il posto alla pala per le operazioni di smarino (raccolta dei detriti). Gli HB4100 sono modelli di ultima generazione che, rispetto ai precedenti, presentano diverse migliorie, tra cui spicca sicuramente l’ottimo rapporto peso/potenza: il peso inferiore e la maggiore efficienza richiedono infatti una minore potenza idraulica alla macchina operatrice a parità di prestazioni di percussione. Questo rende possibile l’utilizzo di martelli più piccoli con conseguente contenimento dell’investimento e riduzione dei costi di gestione.

Atlas Copco Italy  FIG 2_HB4100_galleria
Inoltre, per i lavori in galleria, fondamentale è l’abbattimento delle polveri. A tal proposito Atlas Copco ha soddisfatto la richiesta della Consortile Lagaro di customizzare l’HB4100, modificando la barra nebulizzante, inserendo degli ugelli più compatti e posizionandoli più vicini all’utensile.

Numerosi i plus di questo martello, tra questi sicuramente il sistema di recupero energetico che si attiva in automatico e consente di ottenere maggiori prestazioni di percussione a parità di potenza idraulica; il sistema AutoControl, che riduce le sollecitazioni derivanti dai colpi a vuoto; lo StartSelect che permette di ottimizzare il funzionamento del martello in base alle condizioni di lavoro; il sistema VibroSilenced Plus che riduce le emissioni acustiche ed il PowerAdapt, la valvola integrata che disattiva il demolitore in caso di sovraccarico idraulico.

Immagini e testo gentilmente concessi da LeStrade (estratto articolo marzo 2013)

Per ulteriori informazioni:

Atlas Copco è un gruppo industriale leader mondiale nella produzione di compressori, espansori e sistemi di trattamento dell'aria, attrezzature per ingegneria civile e mineraria, utensili industriali e sistemi di assemblaggio. Grazie a prodotti e servizi innovativi, Atlas Copco offre soluzioni per una produttività sostenibile. Fondata nel 1873, la società ha sede principale a Stoccolma, Svezia, e vanta una presenza mondiale in oltre 170 Paesi. Nel 2012, Atlas Copco disponeva di un organico di 39.800 dipendenti e ha registrato un fatturato di 90.5 miliardi di corone svedesi (10.5 miliardi di euro).